domenica 27 novembre 2016

La stigmatizzazione di san Francesco in un dipinto attribuito a Luca Signorelli (1510-1512)

Luca Signorelli (attr), San Francesco riceve le stimmate, 1510-1512
tavola, 98x232 cm

Lucignano, Museo Comunale
Il Museo Comunale di Lucignano (Arezzo), custodisce un dipinto attribuito a Luca Signorelli raffigurante la stigmatizzazione di san Francesco così presentata nella pagina dedicata alla raccolta museale del sito visitlucignano.it:
La lunetta raffigurante San Francesco che riceve le stimmate è databile intorno al 1510-12, è riconducibile a Luca Signorelli (Cortona, 1445 ca.-1523). La scena è composta secondo i dettami della biografia di San Bonaventura: il Santo è inginocchiato davanti una parete di rocce, mentre le sue mani, i suoi piedi ed il petto sono trafitti da raggi dorati provenienti da una creatura apparsa nel cielo, metà Cristo e metà Serafino; all’estremità opposta si trova frate Leone, compagno di Francesco sulla Verna. La lunetta proviene come suggerisce il soggetto rappresentato, dalla Chiesa di San Francesco. A lungo si è ritenuto che la tavola fosse l’unica parte superstite dell’ armadio commissionato a Luca Signorelli per proteggere l’Albero d’oro, ma è stato dimostrato che si tratta piuttosto di una pala d’altare.
A laude di Gesù Cristo e del poverello Francesco. Amen.

Nessun commento:

Posta un commento