martedì 1 novembre 2016

I santi Francesco, Ludovico di Tolosa e Bernardino da Siena in un polittico di Vittore Crivelli (post 1482)

Vittore Crivelli, Madonna col Bambino e santi, post 1482
tempera su tavola, 382x252 cm
San Severino Marche, Pinacoteca Comunale "P. Tacchi Venturi"
La Pinacoteca Comunale “P. Tacchi Venturi” di San Severino Marche conserva un polittico di Vittore Crivelli (Venezia, 1440 circa – Fermo, 1501/1502) con la Madonna col Bambino e santi (tra cui Francesco, Ludovico di Tolosa nell'ordine inferiore e Bernardino da Siena in quello superiore) realizzato dopo il 1482, così descritto nella scheda del Sito musei.marche.it: 
Proveniente dalla chiesa settempedana di Santa Maria delle Grazie dei Minori Osservanti, l’opera, suddivisa in due ordini a cinque scomparti e comprensiva di predella, è giunta sino a noi perfettamente integra anche di cornice, forse realizzata in legno dorato dall’intagliatore severinate Domenico Indivini. Il polittico, eseguito da Vittore Crivelli successivamente al 1482, risente dello stile del fratello Carlo Crivelli sia nell’incisività delle fisionomie dei santi, alcune volte estremamente espressive, che nella grande profusione di elementi decorativi; caratteristiche che, pur convivendo a fianco delle novità rinascimentali, fanno di Vittore uno dei continuatori della cultura tardogotica, ricca di sviluppi anche nel territorio. Elemento distintivo dell’arte crivellesca è il ricco apparato di fiori e di frutta che spesso accompagnano le scene. Questi elementi non hanno soltanto una funzione meramente decorativa: il festone di mele e rose che corre al di sopra del trono della Vergine allude sia all’immunità di Maria dal peccato che alla sua castità, mentre il cetriolo disposto in basso nella stessa tavola personifica e simboleggia la Resurrezione di Cristo.
A laude di Gesù Cristo e del poverello Francesco. Amen.

Nessun commento:

Posta un commento