domenica 23 ottobre 2016

Santa Chiara nel registro superiore del "Polittico dell'Assunta" del Moretto (1529-1530), già nella Chiesa di Santa Maria degli Angeli in Gardone Val Trompia

Moretto (Alessandro Bonvicino), La Vergine Assunta tra i santi Gerolamo e Marco,
Caterina d'Alessandria e Chiara,
1529-1530

olio su tela, scomparto centrale 148x60 cm, scomparti laterali 103x60 cm
Milano, Pinacoteca di Brera
Insieme alla tela con il san Francesco del registro inferiore, la Pinacoteca di Brera conserva i tre scomparti del registro superiore del Polittico dell'Assunta (vedi immagine a lato), opera di Alessandro Bonvicino, detto il Moretto (1498ca-1554), già nella Chiesa di Santa Maria degli Angeli in Gardone Val Trompia (Brescia). I rimanenti scomparti sono conservati al Louvre di Parigi. La scheda del Sito della Pinacoteca così la descrive:
Il polittico giunse a Brera dalla chiesa di Santa Maria degli Angeli a Gardone Val Trompia, officiata dai Frati Minori di San Bernardino, e fu eseguito attorno al 1530. Originariamente, era costituito da sei scomparti racchiusi da una “soasa” (cornice) lignea riccamente decorata, che è ancora conservata a Gardone; il registro superiore prevedeva, oltre alla tavola con la Vergine Assunta, i Santi Gerolamo e Marco, a sinistra, e le Sante Caterina d’Alessandria e Chiara a destra; il registro inferiore era composto dalla tavola con San Francesco, al centro affiancata da due pannelli attualmente conservati al Louvre: a sinistra San Bonaventura e sant’Antonio da Padova, a destra San Bernardino e San Ludovico di Tolosa. Gli scomparti giunsero a Brera nel 1808 ma poco dopo, nel 1812, le due tavole del registro inferiore furono trasferite al Museo del Louvre, dove tuttora si trovano.
A laude di Gesù Cristo e del poverello Francesco. Amen.

Nessun commento:

Posta un commento