sabato 29 ottobre 2016

I Santi Francesco, Chiara, Antonio di Padova, Ludovico da Tolosa e Bernardino da Siena nel "Polittico Sanseverino" di Bartolomeo Vivarini (1477)

Bartolomeo Vivarini, Polittico Sanseverino, 1477
tavola, 260×200 cm
Morano Calabro, Colleggiata della Maddalena
Nella Collegiata di Santa Maria Maddalena in Morano Calabro (Cosenza) si conserva un polittico dipinto da Bartolomeo Vivarini (Venezia, 1430 circa – dopo il 1491), in origine collocato nella Chiesa di San Bernardino da Siena del complesso conventuale dei Frati Minori Osservanti, fondato nel 1452 da Pietro Antonio Sanseverino, feudatario di Morano e futuro Principe di Bisignano. 
Concepito in grandi dimensioni come una ideale e sfarzosa struttura architettonica, il Polittico ospita diversi personaggi nelle sezioni di cui è composto: sul pilastrino di sinistra troviamo i santi Giovanni Battista, Nicola di Bari e Caterina d’Alessandria; su quello simmetrico di destra, Girolamo, Ambrogio e Chiara d’Assisi. Al centro, nello spazio più ampio, è collocata la Madonna col Bambino in trono. Ai suoi due lati compaiono i santi Francesco (a sinistra) e Bernardino da Siena (a destra). In alto, in posizione centrale, è raffigurato Cristo in pietà, fra i santi Antonio di Padova (a sinistra) e Ludovico da Tolosa (a destra). La predella forma una lunga base con il Cristo benedicente e i dodici apostoli.

A laude di Gesù Cristo e del poverello Francesco. Amen.

Nessun commento:

Posta un commento